Testo: Articolo di Iris Kranenburg da entreemagazine.nl


"È un momento emozionante e incerto, ma a volte devi ascoltare i tuoi sentimenti e agire,’ zegt Thom Groenendal over zijn stap van loondienst naar ondernemer. Sta prendendo effetto da 1 April Mats al Pompplein nel centro di Egmond aan Zee.

Fare affari in tempi di crisi? Thom Groenendal (30), precedentemente impiegato come f&b-manager presso catering group blooming (infatti, senza maiuscola) a Bergen, Fallo! Ha rilevato la brasserie Mats a Egmond aan Zee ed è ora disponibile 1 Aprile il nuovo proprietario. Quali sono i suoi piani? “Il nuovo nome sarà presto Brasserie Zilt.”

Congratulazioni per questo nuovo passaggio! Come ti è venuto in mente questo ristorante??

“Ho avuto una cotta per il ristorante per un po 'di tempo. La posizione al centro di una vivace località balneare è ideale. Vedo molto potenziale in questo ristorante. Inoltre, volevo fare il passo verso l'imprenditorialità ".

Perché?

“Ik was afgelopen tijd werkzaam als f&b-manager bij horecagroep blooming*. Tra le altre cose, ne ho una ristrutturazione su larga scala 2,5 milioni di euro, compreso lo sviluppo di un nuovo beach club. Mi sembrava di fare affari, ma poi come dipendente. Dopo di che ho avuto la sensazione che fosse pronto a fare affari da solo. Gestire un'attività frenetica di cui gli ospiti sono entusiasti: suona bene. Tuttavia, questo non è affatto scontato. Ci vuole duro lavoro per raggiungere questo obiettivo. Eppure posso già immaginare che dia così tanta energia per alzare quella barra sempre più in alto. La libertà di dare alla propria azienda uno slancio concettuale dà anche una bella sensazione. "

*La fioritura è costituita dall'omonimo hotel di Bergen, ristorante De Zandhoeve, un padiglione sulla spiaggia a Bergen aan Zee e Landgoed Het Hof per conferenze e feste.

È emozionante rilevare un'azienda durante la crisi!

“Ovviamente questo è un momento difficile con molte incertezze, ma secondo me questo offre anche un'opportunità. Devi essere creativo, flessibile e coraggioso al giorno d'oggi. Faccio molto sentendo e sono anche pronto a cadere. Finché imparo da esso e mi alzo sempre una volta in più di quanto non cada. A causa del blocco, ora ho anche l'opportunità di elaborare bene il concetto e di mettere immediatamente a disposizione degli ospiti la brasserie.. E alla fine tutti noi vogliamo uscire di nuovo sulle terrazze, esci a cena o prendi quella birra fredda al bar. Quindi la domanda non è se, ma quando sarà di nuovo possibile. "

Quali sono i tuoi progetti per il ristorante?

“Non ho intenzione di fare grandi ristrutturazioni, ma solo l'interno, stoviglie- e cristalleria al nuovo concetto. Il nome sarà brasserie Zilt. Sarà una brasserie dove gli ospiti potranno venire a mangiare e bere in modo informale. Voglio solo farlo leggermente diverso dal resto. Egmond aan Zee è invaso dai turisti e quindi la maggior parte dei ristoranti è logicamente adattata a questo. Voglio entusiasmare il turista e rimanere fedele a me stesso. "

Come lo noteranno gli ospiti?

 

tappetini da brasserie“Mi piace il caldo

 

ristoranti non troppo grandi - un massimo di sessanta coperti - e che sembrano un salotto. Pensa a una tavola piena di buon cibo con ottimi vini a un prezzo amichevole. Con alcuni fattori distintivi. Ad esempio, nella mia nuova brasserie non scelgo il vino della casa standard, ma per diversi vini al bicchiere. Inoltre, all'inizio non lavorerò con un menu di tre portate, ma opta per un concetto diverso. Ovviamente gli ospiti possono ordinare una bella bottiglia di Amarone con un tournedos Rossini… è solo un mio colpevole piacere!"

Gli esperti prevedono una carenza di personale. Come ottieni il tuo personale??

“Dobbiamo evitare che il settore della ristorazione non sia in grado di soddisfare le richieste degli ospiti. I datori di lavoro devono riposare, fornire chiarezza e prospettive future. Anche se è difficile visto il tempo, tuttavia dovresti essere in grado di fornire questo con un po 'di creatività. Mi occupo personalmente del reclutamento e della selezione tramite la mia rete ".

Come pensi che andrà la riapertura del settore della ristorazione?

“La mia aspettativa è che a metà del secondo trimestre saremo in grado di fare di nuovo qualcosa nel settore dell'ospitalità. Sarà passo dopo passo. Personalmente penso che il primo trimestre perduto sia stato recuperato alla fine di settembre, poi ovviamente parlo di ristoranti. Per inciso, molto rispetto per la direzione della Koninklijke Horeca Nederland per come continuano a dedicarsi al nostro settore. A volte può essere detto. "

Quale influenza ha avuto corona sulla tua funzione di f&b-manager?

“Ho dovuto cambiare concetto diverse volte in un anno, impostare nuovamente il team e modificare i processi. Negli ultimi anni sono diventato un manager che sa un po 'di tutto, mentre le persone intorno a me sono gli specialisti all'interno del dipartimento. Penso che questa volta richieda più specializzazione. Ci dovrebbe essere meno azione sulla palla perché gli hotel ricominceranno da zero. Diversi livelli di lavoro vengono tagliati da un'organizzazione e quindi ne viene richiesto di più agli specialisti all'interno di f&B. Pensa a un direttore di ristorante, sommelier o chef-cuoco. "

Infine: quali sono i tuoi piani futuri?

“Il mio sogno a lungo termine è gestire in modo efficiente vari splendidi concetti di ristorazione. spero che funzioni, ma sognare è sempre possibile e permesso. A breve termine, la brasserie appena acquistata riceverà tutta l'attenzione. Da lì sarò in grado di fare il passo successivo. Non vedo l'ora che arrivi l'inaugurazione!"

A proposito di Thom Groenendal

Negli ultimi otto anni ha lavorato come f&b-manager del fiorente gruppo di società (noto da a.o. hotel in fiore a Bergen). Da questa posizione ha gestito diverse aziende nel campo del cibo e delle bevande. Era responsabile, tra le altre cose, dei bilanci finanziari, sviluppo all'interno dei reparti, monitoraggio dei concetti e responsabilità sociale. In alta stagione era in carica 95 Membri dello staff. Groenendal vive a Bergen, ha un figlio di tre anni e una fidanzata che f&b-manager proviene da un hotel. Groenendal ha completato la scuola alberghiera ad Amsterdam.

 

Fonte: entrata in una rivista