Porta: Jan Haasjes, residente a Egmond.

mercoledì sera 24 maart maakte ik een plezierige online-bijeenkomst mee over het parkeerbeleid van de gemeente Bergen; questa sera si è concentrata in particolare su Egmond aan Zee.

Il coinvolgimento di 29 (ho pensato) deelnemers was groot en volgens mij kan de gemeente haar voordeel doen met de input. Toch bleef de informatie van de gemeente en het gesprek daarna in mijn hoofd zitten. Mi mancava qualcosa. E questa è una visione davvero audace e lungimirante. Ad esempio, la parola sostenibilità compare nella bozza del piano politico, ma non ha funzionato. E questo si applicava effettivamente all'intero piano. Tuttavia, punti di partenza, maar die waren volgens mij nogal vaag en ik hoorde geen concrete plannen/oplossingen. La questione è se i cittadini hanno voce in capitolo nelle scelte e nelle soluzioni che alla fine vengono prese. Ik vrees het ergste…… Toen ben ik gaan nadenken. Prima di tutto, vorrei attirare la vostra attenzione sulla cultura di Egmond aan Zee. Tradizionalmente un villaggio di pescatori e ci sono ancora Egmonders che pescano e / o navigano. Penso che faccia parte del fascino del nostro villaggio. Mi sembra logico che quelle persone debbano parcheggiare i loro trattori da qualche parte e poter parcheggiare le loro barche. L'attenzione è riservata a questo nel piano politico: quei trattori e quelle barche devono andarsene, perché occupano posti auto. Non è un pensiero strano in sé nel contesto della politica dei parcheggi, ma questo riguarda i suoi stessi abitanti e secondo la mia esperienza godono di priorità. Per prima cosa organizza dei buoni posti per tutte quelle barche e trattori. Questo è il primo punto. Di conseguenza, ci saranno più auto parcheggiate a Egmond.

Poi la cultura ciclistica dei Paesi Bassi. Ci sono (grazie a, tra gli altri. Corona) non ha mai venduto tante biciclette come l'anno scorso e questo va avanti all'infinito. E la quota di E-bike sta crescendo a passi da gigante. Il ciclismo è incoraggiato nel contesto della sostenibilità. Poi dimentichiamo per un momento le batterie.

Quanto sarebbe progressista rendere Egmond una località balneare sostenibile?

Questo potrebbe essere fatto rendendo Egmond senza auto. Gli escursionisti non possono più parcheggiare a Egmond aan Zee. Per fare questo, è necessario costruire alcuni transferia ai bordi dell'Egmonden con una buona bicicletta- e collegamenti bus per la spiaggia. Avresti un'opzione di parcheggio a breve termine (10 verbale) bisogna rendersi conto di guidare fino alla spiaggia in macchina per scaricare l'attrezzatura da spiaggia e le persone e poi tornare ad un transferium. Una specie di tangenziale a senso unico. Il parcheggio al Pinck verrà interrotto e adibito a grande rimessa per biciclette sorvegliata. Anche per E-bike. Il viale sarà privato del parcheggio e trasformato in un vero viale pedonale con terrazze accoglienti e simili. Geen uitzicht meer vanaf het terras op geparkeerde auto’s. Ciò risolve in gran parte i problemi di parcheggio dei residenti e degli ospiti che affittano case o soggiornano in hotel. Quello che non posso stimare quali effetti avrebbe un piano del genere sulla classe media e sul settore della ristorazione. Questo dovrebbe essere indagato. Anche lo strano costrutto di 4 le ore per i visitatori possono quindi essere fuori pista. I miei figli non vengono davvero misurati 4 ora, ma più a lungo. È necessario elaborare un buon piano per prevenire gli abusi. Potresti essere in grado di regolare e massimizzare le visite tramite un sistema digitale. Tuttavia, il problema della digitalizzazione per le persone "anziane" deve essere adeguatamente risolto. Anche con i piani attuali. Non so se ci sono più persone che pensano che questo sia un buon piano, ma almeno è una visione chiara. Lo butto dentro.